lunedì 23 aprile 2012

Shams, danze balcaniche sulla laguna Silk Road

Marina Shams Dimitrova © Alessandro Voltolina
"La danza del ventre è la mamma di tutte le danze. È la danza da cui è cominciato tutto. È la danza con cui la donna ha iniziato a essere donna", racconta Marina Dimitrova, in arte Shams, una delle protagoniste del festival Silk Road 2011 al Lido di Venezia (Ve).

di Luca Ferrari (ferrariluca@hotmail.it)
giornalista/fotoreporter - web writer

“La mia è una danza balcanica che affonda le sue radici nella storia ottomana che praticavano i gitani. A differenza della tradizione araba ha un movimento più veloce e pulito, ed è meno coreografica. Io ascolto la musica. La reinterpreto in ogni esibizione”.

Lido di Venezia (Ve) - Silk Road 2011, Marina Dimitrova Shams © Luca Ferrari
Lido di Venezia (Ve) - Silk Road 2011, Marina Dimitrova Shams © Luca Ferrari
Lido di Venezia (Ve) - Silk Road 2011, Marina Dimitrova Shams © Luca Ferrari
Lido di Venezia (Ve) - Silk Road 2011, Marina Dimitrova Shams © Luca Ferrari
Lido di Venezia (Ve) - Silk Road 2011, Marina Dimitrova Shams © Alessandro Voltolina
Lido di Venezia (Ve) - Silk Road 2011, Marina Dimitrova Shams © Alessandro Voltolina
Lido di Venezia (Ve) - Silk Road 2011, Marina Dimitrova Shams © Alessandro Voltolina

Nessun commento:

Posta un commento