venerdì 1 giugno 2012

Apocalypse Purpe, le danze del Cerchio Magico

l'ensemble Amestistea Fusion Company
Danza del ventre, Tribal fusion, Flamenco Arabo e Danze Polinesiane. È lo spettacolo Apocalypse Purple con danzatrici soliste e il gruppo  Ametistea Fusion Company.

di Luca Ferrari, ferrariluca@hotmail.it
giornalista/fotoreporter – web writer

Poetesse moderne dell’arte danzante. Refoli di bosco in girotondo con vortici oceanici. Qui non ci sono frontiere. A dispetto della luce presente, la luna piena sembra non sbiadire mai. Una musica molto Elfmaniana rincorre ogni orma di questo viaggio. Poi un semplice passo è sbucato nella platea. Cori di ombre prendono posto.
...
Echi con mani e braccia investono lo spazio. Avvicinano il cielo. La natura trattiene il respiro. Le poltrone guardano dirimpetto i rami. C’è una brezza da leggenda di fine-qualcosa. Il Cerchio Magico è arrivato. Non ci sono dubbi. Sarà un nuovo purpureo inizio. È l’ora di Apocalypse Purple.

Sabato 16 giugno, presso il Teatro Nuovo di Arcore (via San Gregorio 25), l’Associazione Culturale Artistica Sportiva Dilettantistica Cerchio Magico Club presenta Apocalypse Purple, spettacolo variegato sui tanti stili della Danza Orientale e non, a cominciare con la Danza del Ventre, quindi il Tribal Fusion, il Fusion, Flamenco Arabo e Danze Polinesiane.

Sul palco si alterneranno più di cento artisti tra danzatrici e danzatori, con in prima linea le maestre “magiche” Alice Nuar, Claudia Bahirah, Giulia BiRose, Leli, Valeria Guatta e Valeria Huraiva, quindi le allieve del Cerchio Magico Club e la nuova compagnia Ametistea Fusion Company, la neonata ensemble fondata da Alice Nuar e formata da dieci talentuose danzatrici, specializzata in Danza del ventre, Fusion e Tribal Fusion.

Ho provato a interrogare il mare, e mi ha risposto con parole criptiche. Mi sono avvicinato allora di più alla sabbia, e ho sussurrato non potendo più distinguere il vento dalla forza delle onde. Ho fatto tutto questo lasciando i miei occhi dentro un cappuccio, consegnando alla terra alle mie spalle l’ultima delle mie spade. Il cosmo si è improvvisamente animato. Sul palco hanno preso forma creature danzanti. Questo è il vostro Tempo. Questa è la Storia che fa il suo ingresso, nelle emozioni rappresentate dalle sue più delicate interpreti.

la danzatrice Giulia Birose
la danzatrice Claudia Bahirah

(da sx) Claudia Bahirah, Valeria Huraiva e Leli
la danzatrice Alice Nuar © Stefano Scalcinati
l'ensemble Amestistea Fusion Company
l'ensemble Amestistea Fusion Company
l'ensemble Amestistea Fusion Company

Nessun commento:

Posta un commento