lunedì 14 maggio 2012

Azad Kaan, la danza e tutte Voi

Azad Kaan – sharki with drums © Luca Ferrari
La star del meeting di danza orientale tra le tre scuole veneteè lui, Azad Kaan, pronto per un'ultima indimenticabile performance.

di Luca Ferrari, ferrariluca@hotmail.it
giornalista/fotoreporter – web writer

Rintocchi di henné sulle mani. Vale un mondo che incomincia, o ci siamo già ritrovati oltre uno scoglio lontano nelle anticipazioni della vita? Ho visto le mani di una ragazza aprire una porta, e lasciare una nuvola senza zerbino/… mi sono interrogato di quanto vissuto, e ho iniziato a correre su e giù per una sala facendomi chiamare con il nome di chi ha scambiato il pennello con una bacinella d’acqua magica.
 
Il finale è per tutte loro. Per tutti noi. Con Azad Kaan, che dopo una sontuosa e impegnativa performance,  da perfetto gentleman invita le danzatri presenti a ballare per un ultimo grande assolo variopinto. La risposta è una sola. Un unico e diversificato movimento. Un'esplosione tintinnante verso tutte le direzioni dell'Universo.

Trio velo “la cacciatrice” – Contaminadanza, coreografia Francesca Calloni © Luca Ferrari
Spada – Bellymoon, coreografia Cinzia Bonato © Luca Ferrari
Spada – Bellymoon, coreografia Cinzia Bonato © Luca Ferrari
Spada – Bellymoon, coreografia Cinzia Bonato © Luca Ferrari
Azad Kaan – sharki with drums © Luca Ferrari
Orientango – Contaminadanza, coreografia Francesca Calloni © Luca Ferrari
particolari Orientango – Contaminadanza, coreografia Francesca Calloni © Luca Ferrari
Treviso - Turkish Delight, il gran finale con tutti i protagonisti sul palco © Luca Ferrari
Treviso - Turkish Delight, il gran finale con tutti i protagonisti sul palco © Luca Ferrari
Treviso - Turkish Delight, il gran finale con tutti i protagonisti sul palco © Luca Ferrari
Treviso - Turkish Delight, il gran finale con tutti i protagonisti sul palco © Luca Ferrari
Treviso - Turkish Delight, il gran finale con tutti i protagonisti sul palco © Luca Ferrari

Nessun commento:

Posta un commento