lunedì 3 settembre 2012

Belly Roads, Gypsy Shows

Il libro di poesie Belly Roads ...parole di Danza, sentieri d’Oriente… (2012, Granviale Editori) sarà presentato al prestigioso Nomad Dance Fest di Milano.

di Luca Ferrari, ferrariluca@hotmail.it
giornalista/fotoreporter – web writer

La carovana della poetica danzante è pronta a ripartire. Dopo le prime tre presentazioni estive, rispettivamente in occasione della III edizione dell'Heshk Beshk Festival, durante una cena araba al Lido di Venezia e in occasione di "Movimenti tra...Scritti, serata di danza e parole" in compagnia delle associazioni Contaminadanza, Bellymoon e Dararaq a Noale (Ve), è ora tempo di nuove miglia da aggiungere, e nuove storie da raccontare.  

Belly Roads ...parole di Danza, sentieri d’Oriente… (2012, Granviale Editori) sarà ancora on stage, a Mestre e a Milano, al prestigoso Nomad Dance Fest. Un libro questi, che sta raccogliendo proseliti anche oltre confine. Fra i suoi più sinceri estimatori, la danzatrice spagnola Larissa Vesci, che durante una session fotografica in preparazione dello show Afrodite nell’Esilio, Arte e Femminilità, si è fatta immortalare con una copia del volume in mano.

“affidami il tuo ilare flamenco
e ti rivelerò
perché le cartografie della mia origine
non hanno mai preteso di seguire
un unico cammino…ecco perché
è sempre stato così facile perdermi

la forza del nucleo della vita
si sprigiona
in poche chiare espressioni di bolina”

                                           I sandali della Regina (Belly Roads, 2012 - Granviale Editori)

Si comincia domenica 30 settembre. La vulcanica danzatrice Emanuela Camozzi ha appena fondato la sua nuova associazione: DARARAQS Oriental Dance Studio. L’inaugurazione si terrà presso il ristorante libanese Fairuz (Via Olivi n. 60), a Mestre, a partire dalle h. 18.30; a tutti i partecipanti sarà offerto un aperitivo e dolcetti tipici libanesi. A completare la serata, musica araba, danze, per chi desidera il narghilè, e (a pagamento) cena sul posto. In questo clima di festa mediorientale, ci sarà spazio anche per le poesie di Belly Roads e il between the lines di alcune di esse.

Dalla provincia alla metropoli. L’ultimo weekend di ottobre significa una sola cosa: Nomad Dance Fest, organizzato dalla danzatrice e insegnante di danze Nomadi e Indiane, Maya Devi Mudra. Nel ricco programma di eventi culturali del festival, sabato 27 ottobre, a partire dalle h. 18, si terrà la presentazione di Belly Roads con l'autore Luca Ferrari, l'editore Giacomo Baresi e Jamila Zaki, pioniera della danza orientale in Italia e direttrice del circolo culturale Zagharid, autrice della prefazione del libro.

E domani, ancora e sempre di più, non sarà la politica che cambierà o salverà il mondo. Se accadrà, lo farete voi. Lo faremo noi. Lo faranno gli artisti. Lo farà la gente. Ricominciando da ora. Lasciando alla perfezione del proprio essere un applauso sempre più contagioso. E adesso, danzate ancora una volta. Oltre l’orizzonte. Fino alla fine dei tempi.

Nessun commento:

Posta un commento