lunedì 21 ottobre 2013

Gothic bellydance, Padova danza tribalfusion

la danzatrice ligure Silvia Bruzza
Adrenalinici cigolii d’anima irrompono da ogni luogo della penisola. Dove la luce avanza danzando e l’oscurità si muove soave con essa. L’atmosfere gotica si fonde nella danza orientale. Il tribalfusion si manifesta sul palco plasmandosi nella coreografia delle sue protagoniste.

di Luca Ferrari
Una speciale atmosfera “oscura” delle danze orientali è pronta ad avvolgere la città di Padova. In occasione del workshop dell’artista spagnola Idhun infatti, venerdì 23 ottobre si terrà uno show con alcune delle più importanti artiste italiane specializzate in tribalfusion bellydance e contaminazioni gotiche varie.

L’organizzatrice dell’evento, la danzatrice colombiana Paola Olaskoaga racconta il suo avvicinamento al mondo tribal e di come ha conosciuto la protagonista della serata.

In attesa dello show, a scambiare quattro chiacchiere con Belly Roads, “si è fermata” anche Valeria Huraiva, che proporrà una perfomance solista e una collettiva con le colleghe Nicole Curti, Nausicaa Tudisca e Virginia Mushkila. Tutte e quattro insieme formano l'ensemble Tribal Troubles.


le danzatrici Nefer e Mara
l'ensemble delle Tribal Troubles:
(da sx) Virgina Danese, Nausicaa Tudisca, Nicole Curti e Valeria Huraiva


il duo Raqsfusion, Silvia e Gioia
la danzatrice toscana Martina Filippi
la danzatrice spagnola Idhun

1 commento:

  1. If you are looking for a reputable contextual ad network, I recommend that you take a peek at Chitika.

    RispondiElimina